info@applicativicad.it

Un ambiente applicativo integrato CAD

per aziende produttrici di piattaforme idrauliche

Seguendo la naturale evoluzione dei prodotti CAD verso strumenti di progettazione assistita mirati, grazie all'esperienza pluriennale maturata nella realizzazione di prodotti su misura è stato sviluppato un linguaggio ad oggetti all'interno della grafica di Autocad.


Con questo linguaggio, che abbiamo battezzato con il nome SISTEMA e che vive all'interno di Autocad, vengono realizzate tutte le funzionalità personalizzate richieste da ogni singolo prodotto e che nel settore della progettazione assistita (CAD) possono essere riassunte nei seguenti punti:

- generazione della grafica,
- sviluppo dei calcoli,
- gestione dei dati.

 

Scarica la scheda
dell'applicazione

 

Un unico ambiente grafico per attivare tutte le funzionalità dell'applicazione: l'introduzione dei dati, lo sviluppo dei calcoli, l'evidenziazione dei risultati

Lo strumento è adatto per produttori, progettisti e installatori

Si possono: sviluppare preventivi, formulare progetti, realizzare verifiche
  • FASE 1 - Il prototipo, unica interfaccia che guida l'operatore

    La prima fase nella progettazione di una piattaforma idraulica prevede il prelievo dall'archivio prototipi del "prototipo" del tipo di impianto che si intende progettare (in muratura, autoportante).

    Il prototipo e' contemporaneamente:

    1. l'interfaccia per la introduzione dei dati,
    2. il complesso di tutti i programmi dell'applicazione,
    3. il risultato grafico del progetto.
  • FASE 2 - Impostazione dei parametri orizzontali (layout)

    La seconda fase prevede la definizione della prima parte dei parametri che caratterizzano l'impianto. Con un'apposita sequenza comandi si attiva l'nterfaccia della prima parte dei parametri. Si introducono i dati e si memorizzano nel progetto.
  • FASE 3 - Impostazione dei parametri verticali

    La terza fase prevede la definizione della seconda parte dei parametri che caratterizzano l'impianto. Con un'apposita sequenza comandi si attiva l'interfaccia della seconda parte dei parametri. Si introducono i dati.
  • FASE 4 - La configurazione delle porte

    La quarta fase prevede la personalizzazione della configurazione delle porte con relativo telaio ad ogni sbarco. Si introducono i dati e si sviluppa il progetto.
  • FASE 5 - Lo sviluppo del progetto (le viste in pianta)

    Il progetto prevede una o più viste in pianta.
  • FASE 6 - Lo sviluppo del progetto (le viste verticali)

    Il progetto prevede due viste verticali per documentare le porte con relativo telaio per ciascun sbarco, la distribuzione degli ancoraggi e dei dispositivi di arresto, i componenti quali: distanziale, pistone e fine corsa.
  • FASE 7 - Lo sviluppo del "castello" se impianto autoportante (Prima vista)

    Qualora sia stata scelta la soluzione di una piattaforma idraulica con "castello" viene realizzate la vista verticale che documenta per ciascun lato la disposizione degli elementi del castello (montanti, traversi e pannelli) congruente con il progetto della piattaforma.
  • FASE 8 - Le sviluppo del "castello" (Seconda vista)

    Vengono inoltre documentate in una seconda vista verticale tutte le misure caratteristiche dei componenti.
  • FASE 9 - Il completamento con gli accessori

    L'ultima fase è costituita dallo sviluppo dei computi. In questa fase è possibile operare tutte quelle varianti di progetto che non sono documentate graficamente.
  • FASE 10 - Lo sviluppo del computo dei materiali

    Lo sviluppo dei computi è documentato da una descrizione bilingue, dalla codifica automatica dei componenti e dalla quantità.
ApplicativiCAD srl
Via Pio La Torre, 8 - S. Lazzaro di Savena (BO) - tel/fax 051/6257165 - P.iva: 04154860375